L'Istituto

Il Signore "negli scherzi della sua sapienza" ha iniziato la storia che delinea il volto della famiglia religiosa delle Suore francescane missionarie di Gesù Bambino... una storia che è sin dell'inizio storia di salvezza, di misericordia, di relazione e di invio. Una storia, che, come la vicenda terrena di Gesù Bambino, è iniziata nella "notte" di una malattia e nella umiltà di una giovane vita ed è proseguita nella fiducia e in una crescita legata alla povertà e al tempo.
02_istituto_aquila_200La nostra famiglia religiosa nasce dall'intuizione di una giovane ragazza abruzzese, Barbara Micarelli, che si sente chiamata a fondare un istituto di suore che, secondo lo stile francescano, lavorassero insieme, in fraternità nella e per la Chiesa.
Verso la realizzazione di questo desiderio, condiviso, a partire dal 1870 con altre giovani, inizia il suo cammino insieme alle prime compagne, la sorella Carmela e Caterina Vicentini, un piccolo gruppo di donne riunite in una vita comune al servizio dei poveri, nella città de L'Aquila.

02_istituto_chiostro_200

Durante nove anni questo progetto, tra molte fatiche e tanto entusiasmo, inizia a prendere forma e si concretizza nel Natale del 1879, giorno in cui Barbara riceve l'abito francescano e il nome nuovo di suor Maria Giuseppa di Gesù Bambino, dando vita all'Istituto delle "Terziarie francescane di Gesù Bambino".
Questo nome, ricevuto in obbedienza alla provvidenza e alla storia, diventa anche il primo e costante riferimento per l'identità. Dal volto e dallo stile di Gesù Bambino desideriamo imparare e trarre ispirazione e forza per poter contemplare, vivere e testimoniare il Dio Bambino, che tanto ci affascina e che continuamente tocca e trasforma la vita dell'uomo conducendola a pienezza.

Il cammino fondazionale dell'Istituto, a L'Aquila,  si caratterizza come "momento carismatico", "momento" durante il quale la Madre ci fa dono della Regola manoscritta (1R). Sostenuto dalla misericordia di Dio, dalla collaborazione dei frati minori osservanti, dal lavoro umile delle sorelle e dalla benevolenza della gente, l'Istituto cresce; nel 1885 si apre una casa a Guardiagrele (CH) e, nel 1888, Sr. Maria Giusepppa con alcune compagne si trasferisce a Santa Maria degli Angeli dove porta anche il noviziato.
Seguono anni int
02_istituto_casamadre_400ensi di carità al servizio dei più deboli e di impegno per la stesura delle prime costituzioni, presentate nel 1890. In questi anni il confronto è vivo pur tra difficoltà e differenze di vedute che coinvolgono le prime sorelle e che portano a incomprensioni in seguito alle quali la stessa Madre non è confermata nella guida della famiglia religiosa (1894). A Santa Maria degli Angeli Sr. Maria Giuseppa rimane fino al 1897: nove anni di lavoro intenso, di gioie e di dolore, di speranze deluse e di primavere promettenti.
Suor Maria Giuseppa di Gesù Bambino trascorre i suoi ultimi anni a Roma tra Via Merulana e dintorni e Via di Porta Angelica; ogni luogo rivela un aspetto e una caratteristica particolari dell'amore purificatore e di predilezione con cui Dio ha guidata lei e l'Istituto da lei fondato. Conclude la sua vita terrena in Assisi il 19 aprile 1909, presso le Suore del Giglio, nel segno della fiducia e della benedizione, nella certezza che l'istituto, da lei tenacemente riconosciuto come "cosa voluta da Dio", vive, come l'esistenza di ognuno, attraversando e ripercorrendo le stesse tappe del mistero pasquale.

Dopo la sua morte la vitalità della sua opera prosegue: nel 1910 l'Istituto è riconosciuto dalla Chiesa con decreto di lode "opera di insigne carità", riceve l'aggregazione all'Ordine dei Frati Minori e nel 1922 sono definitivamente approvate le Costituzioni.
Dal 1965 il nome dell'istituto si arricchisce anche esplicitamente del titolo "missionarie".

Le suore francescane missionarie di Gesù Bambino sono oggi presenti in 12 stati di 4 continenti, con 567 suore di diverse nazionalità e 84 fraternità.

Alcune fraternità dipendono direttamente dal Governo generale: "Santa Maria della Porziuncola" di Roma, "Ritiro Sant'Antonio" e il "Centro di spiritualità Barbara Micarelli" di Santa Maria degli Angeli (PG), monastero "Sant'Andrea" di Assisi (PG), "Madre del Buon Consiglio" di Baizë e "Barbara Micarelli" di Scutari in Albania, "Saint André" e "St Marie des Anges" in Camerun.
Il governo generale è guidato dalla Superiora generale (
scarica il file con l'elenco delle Superiore generali).

Le altre fraternità sono organizzate in province e delegazioni:


- Provincia "Barbara Micarelli"  (Italia, Francia);
- Provincia "Madre Querubina" (Perù, Bolivia, Argentiva, Paraguay);
- Provincia "Niño Jesús" (Colombia);
-
Delegazione "Our Lady of the Angels" (New Jersey, USA);
- Delegazione "Saint Francis" (Filippine).

 02_istituto_gruppo_400
Santa Maria degli Angeli, settembre 2010, Convegno di pastorale giovanile
 
Indice degli argomenti - FMGB - SUORE - L'Istituto